20 agosto 2019
Aggiornato 14:33
Missioni militari all'estero

FLI sosterrà il dl: «Ma il Governo ora è senza maggioranza»

Il Capogruppo Della Vedova: «Berlusconi ne tragga le conseguenze»

ROMA - «Lo stop della Lega al decreto sul rifinanziamento delle missioni all'estero rappresenta l'ennesimo schiaffo al presidente del Consiglio, la cui maggioranza è ormai composta da «separati in casa». Il capogruppo alla Camera Benedetto Della Vedova, assicura da parte dei deputati di Fli «sostegno al ruolo dei militari impegnati in missione, ma Berlusconi - chiede- ne tragga le conseguenze».

«LA MAGGIORANZA NON C'E' PIÙ» - «Per senso di responsabilità del ruolo e dell'immagine dell'Italia all'estero e soprattutto per rispetto dei tanti militari impegnati nelle missioni a sostegno della pace e della libertà nel mondo, Futuro e Libertà - ha detto Della Vedova - non farà mancare il suo sostegno al ruolo dei soldati italiani. Ma Berlusconi prenda atto che un Governo senza maggioranza autonoma in politica internazionale di fatto non ha più una maggioranza. Ne tragga le conseguenze».