19 ottobre 2019
Aggiornato 14:30
Assemblea di Confindustria

Berlusconi: riforme di Fisco e Giustizia anche senza l'opposizione

Il Premier: «Le faremo comunque. Diverso il caso della scelta della forma di Stato e di Governo»

ROMA - Il Governo si sforzerà di dialogare e raggiungere intese parlamentari con l'opposizione su tutte le riforme di sistema in discussione, ordinarie e costituzionali. Ma la riforma fiscale e quella della legislatura saranno approvate comunque, anche senza il consenso della minoranza. Lo sottolinea il Premier Silvio Berlusconi, nella conversazione con Bruno Vespa nel suo libro 'Nel segno del Cavaliere', in uscita domani.
«Le riforme che spero di condividere con l'opposizione sono quelle sull'architettura istituzionale dello Stato. Realizzeremo invece con la nostra maggioranza sia la riforma fiscale che quella sulla giustizia, se l'opposizione dovesse sprecare l'opportunità di un approccio costruttivo e responsabile», afferma Berlusconi