28 marzo 2020
Aggiornato 19:30
Caso Marrazzo

Legale Marrazzo: «Darà in beneficenza indennità presidente»

Avvocato Petrucci: «Impossibile dimettersi da consigliere»

ROMA - Piero Marrazzo rinuncia all'indennità prevista come presidente di Regione, anche se vi avrebbe diritto, e la devolve in beneficenza. A rendere nota la decisione è il suo legale di fiducia, l'avvocato Luca Petrucci.

DIMISSIONI IMPOSSIBILI - Rispetto alle critiche venute dal centrodestra in merito alle mancate dimissioni da consigliere regionale di Marrazzo, il penalista ha sottolineato: «Dimostra ignoranza giuridica chi chiede una cosa del genere. In base alle norme regionali ed allo statuto il presidente della giunta rimane in carica fino all'insediamento di quello nuovo. Pertanto essendo la sua nomina a consigliere regionale connessa alla sua funzione di governatore le dimissioni da consigliere regionale non sono possibili».

Petrucci ha poi aggiunto, sempre ricordando le leggi vigenti: «In caso di impedimento le funzioni vengono svolte dal suo vice, pur rimanendo in capo al primo la qualifica di presidente dimissionario. Non può subentrare il primo dei non eletti. Basta con questa continua speculazione».

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal