17 ottobre 2019
Aggiornato 09:30
Telefonia

Oppo, come sarà lo smartphone cinese che conquisterà l'Europa

Il 19 giugno Oppo lancerà la sua nuova ammiraglia, la Find X, al Museo del Louvre di Parigi

Oppo, come sarà lo smartphone cinese che conquisterà l'Europa
Oppo, come sarà lo smartphone cinese che conquisterà l'Europa Ufficio Stampa

PARIGI - Proprio di recente, Oppo ha lanciato un sito web dedicato alla serie Find, alludendo al suo ritorno dopo quattro anni di letargo. Ora, il phonemaker cinese ha confermato che la linea sta tornando: il 19 giugno Oppo lancerà la sua nuova ammiraglia, la Find X, al Museo del Louvre di Parigi.

Fino all'evento mantiene i dettagli sotto controllo, ma nei materiali per la stampa che ha inviato, l'azienda ha elencato tutte le tecnologie che ha lanciato dal lancio dell'ultimo telefono Find nel 2014. Ha citato lo zoom 5x dual camera che ha debuttato al MWC 2017, la sua tecnologia di ricarica veloce che può caricare completamente una batteria da 2.500 mAH in 15 minuti, così come che il tempo ha dimostrato una videochiamata 5G utilizzando la tecnologia 3D luce strutturata.

Non ha però detto se alcune di queste caratteristiche siano state applicate a Find X: tutto ciò che ha detto è che il nuovo dispositivo «rappresenta l'esplorazione infinita di Oppo del futuro smartphone definitivo». La «X» nel nome significa apparentemente «l'ignoto, avventuroso ed estremo», anche se il richiamo ad Apple e al suo ultimo iPhone è più che naturale.

Il più recente smartphone Find di Oppo è stato il Find 7, uscito nel 2014, con uno schermo Quad HD e un'elevata potenza. Il campo dello smartphone è cambiato un po' da allora, però, con l'avvento delle doppie telecamere e dei display a tutto schermo, tra le altre caratteristiche. Se le voci che circolano su Find X sono vere, allora avrà 8 GB di RAM e 256 GB di spazio di archiviazione. Dovremo solo aspettare per vedere se Find X ha le carte in regola per competere con i dispositivi di altri produttori.