Innovazione | Privacy

Facebook, virus rende pubblici i post di 14 milioni di utenti

Il virus avrebbe colpito il social network dal 18 al 27 maggio, anche se Facebook è riuscito a sospendere il bug dal 22

Facebook, virus rende pubblici i post di 14 milioni di utenti
Facebook, virus rende pubblici i post di 14 milioni di utenti (Shutterstock.com)

ROMA - A causa di un virus alcuni post riservati alla sola pubblicazione per agli amici sono, invece, risultati pubblici. E’ quanto accaduto nel mese di maggio su Facebook ed ha interessato circa 14 milioni di utenti. La società di Mark Zuckerberg ha, tuttavia, confermato che la situazione è rientrata e il problema è stato risolto.

Questa è solo l’ultima delle problematiche che ha coinvolto Facebook nelle ultime settimane, dopo lo scandalo Cambridge Analytica, dove l’azienda avrebbe sfruttato i dati personali di oltre 50 milioni di utenti di Facebook al fine di targetizzare e ottimizzare al massimo la portata della propaganda politica della campagna Trump in occasione delle ultime elezioni Usa.

In ordine a quest’ultima problematica, il virus avrebbe colpito il social network dal 18 al 27 maggio, anche se Facebook è riuscito a sospendere il bug dal 22. Ha avuto però bisogno di cinque giorni in più per rendere tutti i messaggi privati, cioè accessibili solo agli "amici".