19 ottobre 2018
Aggiornato 11:16

C'è una carta di credito con display (dove puoi vedere i dati del tuo conto)

La carta è dotata di un display da 65mila pixel che mostra le informazioni relative al proprio conto bancario
C'è una carta di credito con display (dove puoi vedere i dati del tuo conto)
C'è una carta di credito con display (dove puoi vedere i dati del tuo conto) (Dynamics)

LAS VEGAS - Chi ha delle difficoltà ad approcciarsi al mobile payment, sarà contento di sapere che esiste una carta di credito con display in grado di mostrare le informazioni in tempo reale sul proprio conto bancario. In occasione del CES 2018, il produttore di carte Dynamics ha lanciato Wallet Card, un nuovo prodotto digitale universale a marchio Visa che debutterà alla fine di quest'anno.

Il prodotto ha tre caratteristiche chiave: un display digitale e pulsante che permette ai clienti di passare da una scheda caricata nel prodotto all'altra; un chip e un’antenna cellulare che permette alle banche e agli esercenti di condividere i dati, spaziando dagli aggiornamenti e dalle informazioni sulle carte ai coupon, fino al dispositivo; e un chip-batteria auto ricaricabile.

La carta può essere di debito, credito, prepagata, fedeltà e può essere utilizzata in qualsiasi terminale che accetta banda magnetica, chip, o pagamenti senza contatto. Il concetto di smart card universale non è nuovo e, per certi versi, obsoleto: i portafogli mobili possono fare praticamente tutto quello che fa una carta universale. Anche se i portafogli NFC non sono così ampiamente accettati come le carte tradizionali, sono quasi onnipresenti nei principali mercati. Ancora di più, fanno tutto questo attraverso dispositivi che i clienti già possiedono: gli smartphone. Questo ha portato al crollo delle aziende universali di carte esistenti e questo potrebbe rappresentare un cattivo presagio per la carta di Dynamics.

Tuttavia, l’offerta di Dynamics ha dei vantaggi che potrebbero aiutarla a decollare in nicchie specifiche. La carta del portafoglio è più semplice di altre carte universali. Si tratta di un dispositivo stand-alone che non ha bisogno di essere gestito attraverso un'applicazione o un sito web e non deve essere caricato. In questo modo è facile immagazzinare il prodotto in un portafoglio e utilizzarlo più facilmente come una normale carta, il che potrebbe soddisfare le esigenze di comodità e familiarità dei consumatori.

La carta, inoltre, è dotata di due pulsanti che permetteranno agli utenti di scorrere il tipo di informazioni presenti sul display (E-Link da 65mila pixel), ma anche di accedere a diverse funzioni della carta stessa. Con un tap sarà possibile visualizzare il numero della carta di credito, le informazioni relative all’istituto finanziario che l’ha emessa, le informazioni del titolare, il codice CVC e altro ancora.

La connettività integrata alla carta, inoltre, potrebbe renderla popolare tra gli utenti non bancari, consentendo ai clienti senza accesso alle filiali la possibilità di iniziare rapidamente a utilizzare le carte. Lo strumento ha un alto potenziale se rapportato alle regioni in via di sviluppo, dove la maggior parte della popolazione non accesso ai servizi bancari né alla connettività.