21 novembre 2019
Aggiornato 14:00
smart cities

Come partecipare a Cities Challenge Italy

La competizione mira a premiare la città italiana che registra la più alta componente di imprenditorialità

ROMA - Stimolare la creazione ed il rafforzamento di ecosistemi urbani favorevoli alle start up e alle imprese innovative, premiando le città ritenute più imprenditoriali, coinvolgendo non solo le Istituzioni ma tutti i cittadini. E’ questo l’obiettivo di «Cities Challenge Italy», concorso lanciato da Meta Group, società internazionale specializzata in attività di advisory e consulenza in ambiti ad alta intensità di conoscenza. Scopo? Premiare la città con il più alto tasso di imprenditorialità, in modo tale da favorire sempre più la dispersione delle cosiddette «periferie digitali» e la creazione di ecosistemi innovativi uniformi.

Come partecipare alla Cities Challenge Italy
La partecipazione alla «Cities Challenge Italy» è gratuita ed è aperta a tutti i Comuni italiani che abbiano un numero di abitanti compreso tra i 50'000 ed i 250'000 alla data di presentazione della candidatura. Ogni singolo cittadino può far pervenire la proposta di candidatura della propria città registrandosi a questo sito entro il 2 gennaio 2017. Tutte le proposte saranno consegnate da Meta Group ai Sindaci delle rispettive città, i quali dovranno presentare la candidatura ufficiale entro il 23 gennaio. Una giuria all’uopo nominata, selezionerà le 5 città, tra quelle che avranno inviato correttamente e nei termini la loro candidatura, che concorreranno per il premio finale. La lista delle finaliste verrà pubblicata sul sito http://citieschallengeitaly.meta-group.com/ e tramite PEC verrà comunicato alle singole città.

La votazione pubblica
Dall’1 al 28 febbraio ci sarà una fase di votazione pubblica online per l’individuazione della città preferita. Ogni cittadino avrà la possibilità di votare la città che ritiene avere il più alto tasso di imprenditorialità previa registrazione al sito. Successivamente, entro il 12 marzo 2017, le città finaliste, tramite un loro rappresentante, dovranno effettuare un pitch (presentazione dell’ecosistema imprenditoriale) della durata di 5 minuti di fronte ad una giuria appositamente nominata dall’organizzazione e composta da rappresentanti delle istituzioni partner e da organizzazioni pubblico-private nazionali. Vincerà la città che ha effettuato il migliore pitch e ottenuto più voti dai cittadini.

I premi
Alla città vincitrice saranno riconosciuti diversi premi: per la città ci sarà il percorso di animazione «Una città da dieci&lode», ovvero 10 incontri di approfondimento su temi strategici per la città a cui parteciperanno relatori di fama internazionale. Per i giovani ci sarà uno startup contest: i migliori progetti innovativi imprenditoriali provenienti dai giovani residenti nella città vincitrice verranno selezionati e accompagnati. Per le imprese, infine, è previsto un percorso di crescita imprenditoriale, ovvero azioni di formazione specialistiche per innovare e crescere nei mercati di riferimento, pensato per le migliori PMI del luogo. Inoltre, la città vincitrice avrà l’opportunità di essere presentata al GEC 2017 (Global Entrepreneurship Congress).