16 settembre 2019
Aggiornato 03:30
Lavoro

Guadagni lo stipendio giusto? Te lo dice LinkedIn

LinkedIn lancia la funzione Salary con la quale è possibile sapere se si sta guadagnando il giusto sulla base degli stipendi erogati ad altre persone nel mondo che svolgono lo stesso mestiere.

Guadagni lo stipendio giusto? Te lo dice LinkedIn
Guadagni lo stipendio giusto? Te lo dice LinkedIn Shutterstock

NEW YORK - Guadagnate poco o tanto? Ma soprattutto, la vostra busta paga che vi arriva a fine mese rispecchia davvero quanto vi spetterebbe per le ore che dedicate alla vostra professione, seduti dietro il computer? La risposta arriva dal social network più importante quando si parla di professione: LinkedIn.

LinkedIn ti dice se guadagni troppo o troppo poco
La piattaforma che dà una mano alla community a stabilire contatti di lavoro tra le persone che appartengono allo stesso settore, lancia Salary, un sistema che permette di calcolare quale sarebbe il salario adatto all’utente e di confrontarlo con gli stipendi erogati alle altre persone sparse nel mondo che svolgono lo stesso mestiere. Un gioco interattivo a tutti gli effetti che, tuttavia, ci fa scoprire quanto potremmo, in teoria, pretendere dal nostro datore di lavoro, oppure quanto possiamo, invece, essere fortunati.

L’analisi dei dati
La nuova funzione, disponibile al sito web dedicato, prende in considerazione il tipo di lavoro e il paese o l’area geografica nella quale viene svolta la professione, senza tralasciare l'esperienza professionale, le dimensioni aziendali, il campo di studi e il grado di istruzioni dell'utente. Naturalmente è necessario fornire a LinkedIn alcuni dati personali tra cui la cifra dello stipendio intascato a fine mese, che peraltro, sarà visualizzato sul profilo personale. In più l’utente dovrà indicare il grado di istruzione, gli anni di esperienza e le competenze. Tutti dati che, come sappiamo con l’accelerata digitale, saranno utilizzati per scopi ben più commerciali di sapere semplicemente quanto guadagna la community di LinkedIn.

Prendere decisioni consapevoli
Salary rimane uno strumento molto importante per i lavoratori poiché permette loro di maturare una consapevolezza in più rispetto alle condizioni salariali a cui sono sottoposti e potrebbe portare il dipendente a prendere delle decisioni più consapevoli in merito. I professionisti che dovessero scoprire che la loro competenza e la loro esperienza vengono premiate con una retribuzione più alta in un’altra città o in un altro Stato, potrebbero infatti prendere in seria considerazione l’idea di spostarsi. «Un elemento che è emerso con forza dalle nostre ricerche – ha spiegato il direttore del Product Management di LinkedIn, Dan Shapero – è che il salario condiziona fortemente le scelte di carriera delle persone». «Penso che uno dei nostri obiettivi debba essere quello di aiutare la gente a prendere le decisioni migliori». In questo momento Salary è disponibile solo negli Stati Uniti, nel Regno Unito e in Canada, ma è probabile che la funzione possa essere estesa anche ad altri Paesi.