2 giugno 2020
Aggiornato 14:00
nuovo car polling

Google sfida Uber e lancia servizio di veicoli con conducente con Waze

Il colosso di Mountain View a breve dovrebbe presentare un servizio di prenotazione di veicoli con autista, per ora solo a San Francisco. La mossa servirà ad aiutare gli abitanti della città a condividere i loro spostamenti con altre persone

NEW YORK - Google lancia la sua sfida a Uber. Il colosso di Mountain View a breve dovrebbe presentare un servizio di prenotazione di veicoli con autista, per ora solo a San Francisco. La mossa servirà ad aiutare gli abitanti della città a condividere i loro spostamenti con altre persone e così a risparmiare denaro e inquinare meno.

Google sfida Uber
Si tratta di un ingresso a sorpresa all'interno di un mercato in forte espansione e molto competitivo. Il programma è iniziato a maggio in modo sperimentale solo con i dipendenti di Google. Per farlo funzionare il colosso usa Waze, l'app israeliana acquistata dal gruppo che permette di controllare il traffico in tempo reale grazie alle notizie diffuse dagli utenti. Il funzionamento del servizio è molto semplice: se si risiede nella zona A e quotidianamente si deve viaggiare fino all’area B per lavoro, Waze mette in contatto con chi effettua lo stesso tragitto. In questo modo, le due (o più) persone possono condividere il viaggio e la spesa per il carburante, con ovvi benefici per tutti, anche per la collettività.

Verso un nuovo car pooling
L'ingresso di Google potrebbe stravolgere questo mercato e mettere in crisi il padrone del settore, Uber, startup nata sette anni fa e valutata 68 miliardi di dollari. Un tempo Google e Uber erano alleati, visto che Mountain View nel 2013 aveva investito nell'azienda 258 milioni di dollari. Ora invece i due colossi si sfidano in quella che sarà sicuramente una delle fette di mercato più appetitose di sempre. Il nuovo servizio di Waze, però, secondo un articolo di Re/Code potrebbe non essere così in competizione con Uber poiché è fondato soprattutto sulla possibilità di arrotondare per chi guida grazie a una cifra che corrisponde al pagamento della benzina e del tempo speso. Servizio diverso da quello di Uber, dove gli autisti svolgono il servizio prevalentemente come lavoro principale, entrando in rotta di collisione con i tassisti.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal