30 novembre 2022
Aggiornato 05:30
Smartwatch

Quanto vale il mercato della wearables technology

Secondo le stime tutto il mercato wearable ammonterà nel 2019 a circa 215 milioni di oggetti venduti, di cui la maggior parte (88 milioni) smartwatch.

Quanto vale il mercato della wearables technology
Quanto vale il mercato della wearables technology Foto: Shutterstock

MILANO - A fine 2016 saranno 274,6 milioni i wearable device venduti in tutto il mondo. Un trend positivo che segna un aumento pari al 18,4% rispetto alle 230 milioni di unità vendute nel corso del 2015. Calcolatrice alla mano, le vendite dei wearable produrranno un fatturato stimato di circa 28,7 miliardi di dollari: di questi 11,5 miliardi arriveranno esclusivamente dagli smartwatch.

Il mercato dei wearables
Stiamo parlando della wearable technology, di quella fetta di mercato nella quale si inseriscono tutti i dispositivi indossabili, i wearable, oggetti elettronici che possono essere indossati e che svolgono funzioni di raccolta ed elaborazione dei dati, come ad esempio il controllo di parametri fisici o ambientali e la loro visualizzazione e memorizzazione nel tempo. Esclusi gli smartphone, i wearable più diffusi al momento sono i braccialetti fitness e gli smartwatch. Si stima che tutto il mercato wearable ammonterà nel 2019 a circa 215 milioni di oggetti venduti, di cui la maggior parte (88 milioni) smart watch. Secondo gli ultimi dati, l’adozione degli smartwatch crescerà del 48% e sarà dovuta in gran parte ad Apple e alla sua distribuzione; dal 2017 saranno proprio gli orologi intelligenti che tra tutti produrranno il maggior fatturato, raggiungendo nel 2019 un guadagno potenziale di 17,5 miliardi di dollari.

Agli italiani piacciono gli smartwatch
Buone notizie, quindi, per il mercato wearable che, nonostante le preoccupazioni degli analisti sull’adozione da parte dei consumatori, continuerà a crescere nei prossimi anni. Anzi, i wearable dedicati al fitness, continueranno a crescere esponenzialmente soprattutto negli Stati Uniti. Anche l’Italia non è estranea al mercato e le potenzialità per lue startup risultano molto buone. Un italiano su 10, infatti, indossa uno smartwatch o un dispositivo wearables per il monitoraggio delle condizioni fisiologiche. Secondo le recenti statistiche di Kantar Worldpanel ComTech la diffusione di orologi e bracciali intelligenti in Italia è al 10,3% contro il 4,6% della Francia, il 5,4% della Germania e 7,9% della Gran Bretagna. I quattro mercati europei analizzati sono, tuttavia, staccati dagli USA, con una media del 6,6% a dispetto del 12,2% degli utenti a stelle e strisce.