25 febbraio 2020
Aggiornato 14:00
hi tech e domotica

Il robot che stira e piega il bucato in un minuto

Bracci robotici che semplicemente selezionando il tipo di panno da piegare lo faranno al vostro posto, con il vapore per togliere ogni piega

SAN FRANCISCO - Le Smart Home saranno le case del futuro e mai come oggi il concetto di tecnologie e connessione legato all’interno delle mura domestiche sta subendo un’impennata esponenziale. Ora, pensate a come sarebbe avere a casa una tecnologia che piega e stira i panni per voi. Un miraggio? Niente affatto: il sogno di molte donne potrebbe presto trasformarsi in realtà.

Il robot che stira il bucato
Abbiamo inventato e costruito lavatrice, lavastoviglie e asciugatrice per evitare di dover passare le domeniche a lavare i panni della nostra famiglia. Tuttavia, le pile di panni da stirare ancora non ce li ha tolti nessuno. Secondo il noto portale Dagospia, però, la startup californiana FoldiMate avrebbe creato un dispositivo altamente hi tech capace di stirare e piegare gli indumenti appena asciugati dopo il lavaggio in lavatrice. Il suo funzionamento è molto semplice e permette di dire addio alle serate passate davanti a televisione e asse da stiro. Il robot è dotato di un nastro trasparente, alcuni bracci intelligenti e di un vassoio regolabile che può ospitare fino a 15-20 pezzi per volta. In un solo minuto FoldiMate è capace di piegare tutto, riuscendo a capire autonomamente le dimensioni e il tessuto dell'oggetto. Circa con le stesse misure di una lavatrice, la nuova macchina piega biancheria sarebbe facilmente inseribile in uno spazio nella lavanderia o in bagno.


Quando sul mercato
Benché il robot sia in vendita dal 2014, sono molto poche le persone che l’hanno saputo e se ne sono procurate un «esemplare». Per il grande pubblico non sarà disponibile prima del 2017 e per l’Italia sicuramente non prima del 2018. Intanto potete iscrivervi sul sito ufficiale di FoldiMate per sapere quando avverrà il lancio dell’invenzione: il preordine sembra già possibile a partire dal 2017. Per avere questo fantastico marchingegno però, bisognerà mettersi da parte un po’ di soldini: i fondatori della startup hanno, infatti, dichiarato che il robot sarà disponibile a un prezzo compreso tra i 700 e gli 850 dollari.