13 luglio 2024
Aggiornato 12:30
Made in Italy

La prova del palloncino ora si fa con lo smartphone

Il primo etilometro per i cellulari si chiama Floome nasce dalla collaborazione tra Vodafone Italia e la startup 2045 Tech: sarà in grado di misurare il tasso alcolemico semplicemente collegandolo al jack audio

ROMA (askanews) – Misurare il tasso alcolemico prima di mettersi al volante, utilizzando il proprio smartphone. Da oggi è possibile con Floome, il primo etilometro in Europa compatibile con tutti gli smartphone dotati di sistema operativo iOS, Android e Windows. Floome è nato dalla collaborazione tra Vodafone Italia e 2045 Tech, giovane startup italiana che grazie al programma di accelerazione Vodafone xone ha potuto contare sul supporto e sull'expertise di Vodafone nelle fasi di sviluppo del prodotto e potrà beneficiare della forza commerciale dell'azienda.

Una app pensa a tutto
Floome si collega alla porta jack audio standard, proprio come un paio di cuffie, non ha bisogno di batterie, né di essere ricaricato. Floome utilizza lo stesso sensore comunemente usato dalle Forze dell'Ordine, basato su tecnologia proprietaria Vortex. Attraverso una app è possibile impostare i parametri di peso, altezza, età, sesso per ottenere risultati personalizzati e la stima del tempo necessario al fisico per smaltire l'eccesso di alcol. Sempre attraverso la app è possibile contattare con rapidità il servizio taxi più vicino o conveniente, trovare un locale nelle vicinanze dove mangiare qualcosa oppure accedere ad una rubrica di amici per farsi dare un passaggio a casa. Floome è disponibile in esclusiva presso i flagship store e nella sezione accessori dell'eShop di Vodafone Italia.