17 agosto 2019
Aggiornato 19:30
Dark Energy Survey

Universo, ecco le prime foto della materia oscura

Le immagini sono il primo risultato del progetto che punta a mappare le zone sconosciute del cosmo. Gli esiti di questi studi potrebbero confermare la teoria della relatività generale partorita da Albert Einstein

LONDRA - Il «Dark Energy Survey», la mappatura della materia oscura dell'universo, ha fornito i primi risultati, che riguardano appena lo 0,4% del cielo, ma in un dettaglio fin qui senza precedenti. Come spiega il sito della Bbc, la mappatura della materia oscura, così chiamata perché appunto non rilevabile visivamente ma solo grazie ai suoi effetti gravitazionali, è stata effettuata sfruttando le deviazioni dei raggi luminosi provocati dalla sua presenza.

La teoria di Einstein sarà confermata?
La mappatura è iniziata due anni fa e continuerà fino al 2018: l'obiettivo è quello di arrivare a coprire il 12,5% del cielo. Le immagini ricavate fino ad ora mostrano filamenti di materia oscura che uniscono le varie galassie, con in mezzo degli spazi vuoti, in accordo con le teorie cosmologiche comunemente accettate. Il risultato più atteso però si potrà avere solo alla fine del progetto: la misurazione della velocità di recessione della materia oscura, che potrebbe rivelarne la vera natura e confermare le previsioni della relatività generale di Einstein.