30 marzo 2020
Aggiornato 19:00
Elettronica

Apple-Beats, tagli al personale

Apple sarebbe pronta a licenziare 200 dipendenti della sua nuova controllata, la casa produttrice di cuffie audio e distributrice di musica online Beats Electronics, acquisita per 3 miliardi di dollari il mese scorso.

NEW YORK - Apple sarebbe pronta a licenziare 200 dipendenti della sua nuova controllata, la casa produttrice di cuffie audio e distributrice di musica online Beats Electronics, acquisita per 3 miliardi di dollari il mese scorso. La notizia è stata data per prima dal blog di hi-tech 9to5Mac e poi ripresa da altri media americani.

40% DELLA FORZA LAVORO - I 200 posti di lavoro rappresenterebbero circa il 40% della forza lavoro di Beats, scrive il New York Post. Beats, co-fondata dal rapper Dr. Dre, è stata acquistata da Apple per entrare con forza nel mercato di design «alla moda» e della musica in streaming (grazie al servizio Beats Music, che offre radio e canzoni on-demand).
Diversi creativi di alto profilo di Beats si sono uniti ai ranghi Apple, tra cui il co-fondatore Jimmy Iovine e il musicista Trent Reznor dei Nine Inch Nails, nei giorni successivi l'acquisizione del gruppo.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal