20 gennaio 2022
Aggiornato 15:00
Sulla scia dei rivali

Microsoft pronta allo smartwatch

Secondo quanto rivela il New York Times, l'azienda potrebbe avventurarsi in questo nuovo mercato e, come i suoi più grandi rivali, starebbe già lavorando al progetto. All'inizio dell'anno, il gruppo fondato da Bill Gates avrebbe chiesto ai suoi fornitori asiatici di consegnare i componenti necessari per la costruzione del nuovo dispositivo

NEW YORK - Dopo Apple, Samsung e Google, anche Microsoft starebbe pensando di entrare nel mondo degli smartwatch. Secondo quanto rivela il New York Times, l'azienda potrebbe avventurarsi in questo nuovo mercato e, come i suoi più grandi rivali, starebbe già lavorando al progetto. All'inizio dell'anno, il gruppo fondato da Bill Gates avrebbe chiesto ai suoi fornitori asiatici di consegnare i componenti necessari per la costruzione del nuovo dispositivo, in particolare display da 1,5 pollici. Non è chiaro, però, quali siano le reali intenzioni della società di software di Redmond, nello stato di Washington. Il management, infatti, non ha commentato le indiscrezioni.

UN MERCATO DA 10 MILIARDI DI DOLLARI - Recentemente, grandi compagnie e investitori stanno scommettendo sul boom di dispositivi «indossabili», con sensori sempre più piccoli che consentono di rilevare la posizione geografica, ricevere comandi vocali e seguire gli utenti nei loro spostamenti. La società di ricerche americana Gartner prevede che entro il 2016 questo mercato raggiungerà le dimensioni di 10 miliardi di dollari.