17 ottobre 2019
Aggiornato 10:00
Ha cercato di difendersi su scandalo informazioni classificate

Trump a Netanyahu: mai fatto il nome di Israele con la Russia

Il presidente Usa Donald Trump, nel corso del suo incontro con il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu, ha cercato di gettare acqua sul fuoco delle polemiche sulla condivisione con la Russia di segreti classificati

GERUSALEMME - «Non ho mai usato la parola Israele» nel corso dell'incontro con il ministro degli Esteri russo, Sergei Lavrov. Così il presidente americano Donald Trump, nel corso del suo incontro con il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu a Gerusalemme ha cercato di gettare acqua sul fuoco delle polemiche sulla condivisione con la Russia di segreti classificati sullo Stato islamico forniti Israele agli Stati Uniti. Il comportamento di Trump aveva creato molte polemiche perché mette a rischio le fonti di Israele infiltrate nello stato islamico. Allo stesso tempo, aveva fornito ulteriori indizi di un legame anomalo ed eccessivo tra la sua amministrazione e il Cremlino.

(immagini Afp)