22 luglio 2019
Aggiornato 03:30
Disastri naturali

Il «super tifone» Haima si è abbattuto sulle Filippine

Venti fortissimi, 225 chilometri l'ora e raffiche che arrivano a 315 chilometri, e piogge torrenziali

Il super tifone Haima ha cominciato a spazzare i cieli delle Filippine con venti fortissimi, 225 chilometri l'ora e raffiche che arrivano a 315 chilometri, e piogge torrenziali. Potenzialmente sono 10 milioni le persone a rischio. «Non ci aspettiamo solo piogge torrenziali e venti forti, ma anche inondazioni, frane e maree anomale nelle aree costiere. Chi si trova in quelle aree è in pericolo» hanno comunicato le autorità. Il timore è che si ripeta la tragedia del 2013, quando il tifone Haiyan uccise 7.350 persone.