19 maggio 2019
Aggiornato 18:30
Stati Uniti

Sondaggio Abc: solo il 39% degli americani approva l'operato di Trump

Si tratta di un valore che è rimasto sostanzialmente stabile nel corso del suo mandato, dal 42% non appena entrato alla Casa Bianca a un minimo del 36%

Il Presidente americano, Donald Trump
Il Presidente americano, Donald Trump ( ANSA )

NEW YORK - Solo il 39% degli americani approva l'operato del presidente Donald Trump: è quanto risulta da un sondaggio pubblicato dal sito dell'emittente televisiva statunitense Abc. Si tratta di un valore che è rimasto sostanzialmente stabile nel corso del suo mandato, dal 42% non appena entrato alla Casa Bianca a un minimo del 36%: la media rimane tuttavia la più bassa per un Presidente a questo punto del suo mandato dagli anni Quaranta ad oggi.

Anche la percentuale di coloro che ne disapprovano l'operato, il 54%, non è sostanzialmente diversa dalla media del mandato, che è del 57%, con un picco del 60% nello scorso mese di agosto: la pubblicazione del rapporto Mueller - che esonera Trump da ogni collusione con la Russia ma non da un possibile intralcio alla giustizia - non sembra quindi aver cambiato gli equilibri.

Di fatto, l'approvazione di Trump è del tutto partigiana: sale al 78% fra i Repubblicani in generale, all'83% fra coloro che si dichiarano assai conservatori e al 77% fra i protestanti evangelici bianchi, un gruppo tradizionalmente di fede Repubblicana. Se fra i Democratici e i Liberal Trump è ben sotto il 10%, fra gli indipendenti e i moderati non supera il 40% dei consensi.

Tuttavia, il sostegno per un impeachment del Presidente è al minimo storico, appena il 37%: se infatti il 62% dei Democratici si dichiara favorevole (contro il 10% dei Repubblicani) la percentuale cala al 36% fra indipendenti e moderati; e se il 60% degli intervistati ammette che Trump ha mentito, solo il 47% ritiene che abbia effettivamente ostacolato la giustizia.

Quanto al rapporto Mueller, per il 51% si tratta di un documento equo e imparziale, contro un 21% che è di opinione contraria; il 28% degli intervistati preferisce tuttavia non pronunciarsi. Soprattutto, per il 58% la pubblicazione del rapporto non cambia la propria opinione precedente sull'Amministrazione.