20 febbraio 2020
Aggiornato 13:00
Francia

Mamoudou avrà la cittadinanza: lo «Spiderman di Parigi» convince anche Marine Le Pen

Il nuovo eroe di Francia, lo "Spiderman di Parigi" com'è già stato ribattezzato, ha convinto anche Marine Le Pen

PARIGI - Il nuovo eroe di Francia, lo "Spiderman di Parigi" com'è già stato ribattezzato, ha convinto anche Marine Le Pen. La leader della destra estrema francese, presidente del Front National, ha precisato di essere favorevole alla concessione della cittadinanza francese a Mamoudou Gassama, il giovane maliano che ha salvato la vita a un bambino scalando un palazzo a mani nude, come l’eroe della Marvel. Nessun passo indietro, però, su tutti gli altri, delinquenti e criminali stranieri, clandestini o titolari di un permesso di soggiorno. Loro «devono essere espulsi», secondo Le Pen.

"Un atto eroico"
Gassama no. «Questo giovane ha fatto un atto eroico e probabilmente merita la nazionalità francese. Allo stesso tempo, tutti quelli che sono sul nostro territorio, che hanno un permesso di soggiorno e che commettono crimini e reati (…) dovrebbero essere privati del loro diritto di soggiorno ed essere espulsi nel loro Paese» di origine, ha dichiarato su Radio Classical la presidente di FN.

Quella di Macron? "Un'operazione di comunicazione"
Le Pen ha poi criticato quella che ha definito «un’operazione di comunicazione da parte di Emmanuel Macron», che ha ricevuto lunedì all’Eliseo Mamoudou Gassama, proponendogli di essere regolarizzato e «naturalizzato francese». «Sì al merito individuale, ma è anche necessario che i comportamenti inammissibili, perché non rispettano i nostri valori, perché non rispettano le nostre leggi o la nostra Costituzione, siano sanzionati e che sia chiaramente indicato che non li vogliamo sul nostro territorio», ha aggiunto.