29 maggio 2022
Aggiornato 04:00
Presidenziali francesi 2017

Macron: «Oggi voltata pagina della politica francese»

Lader centrista in testa dopo il primo turno delle presidenziali: «I francesi hanno espresso il loro desiderio di rinnovamento». Lo sconfitto socialista Hamon e il Ministro Ayrault: «Votate per Macron»

Urne chiuse in Francia: Macron avanti con il 23,7%, Le Pen al 22%
Urne chiuse in Francia: Macron avanti con il 23,7%, Le Pen al 22% Foto: ANSA

PARIGI - Emmanuel Macron ha dichiarato alla France Presse: «Oggi abbiamo chiaramente voltato una pagina della vita politica francese». Secondo le stime al termine del primo turno delle presidenziali francesi, il leader di En Marche! andrà al ballottaggio il 7 maggio contro l'esponente dell'estrema destra, Marine Le Pen.
«I francesi hanno espresso il loro desiderio di rinnovamento. La nostra logica è ormai quella di unire (il popolo francese, ndr) in vista delle elezioni legislative», ha proseguito il leader centrista nella dichiarazione inviata alla France Presse.

Ministro esteri Ayrault invita a votare per Macron
Il ministro degli Esteri francese, il socialista Jean-Marc Ayrault, ha invitato a votare per Emmanuel Macron al secondo turno delle presidenziali francesi: «Una scelta chiara: tutta la sinistra, tutti i repubblicani devono mobilitarsi per votare per Macron, per la Francia, la Repubblica, l'Europa», ha affermato il ministro sul suo account Twitter.
Anche il primo ministro francese Bernard Cazeneuve ha rivolto un «appello solenne ai francesi» a votare per Emmanuel Macron al secondo turno delle presidenziali il 7 maggio, ed evitare «l'ipotesi funesta» rappresentata da Marine Le Pen, leader dell'estrema destra.

Lo sconfitto socialista Hamon: «Votate per Macron»
Il candidato socialista Benoit Hamon, sconfitto al primo turno delle presidenziali francesi, ha invitato i suoi sostenitori a votare al ballottaggio per Emmanuel Macron, «contro l'estrema destra di Marin Le Pen».
Il candidato socialista, che secondo le prime stime ha raccolto tra il 6 e il 7% dei voti, ha riconosciuto una «sanzione storica» con l'eliminazione del Partito socialista al primo turno delle elezioni presidenziali, ma ha voluto sottolineare che «la sinistra non è morta» e che «la lotta continua».

Hollande chiama Macron per congratularsi
Il presidente uscente francese, il socialista Francois Hollande, ha chiamato Emmanuel Macron «per congratularsi» con lui poco dopo la chiusura delle urne del primo turno delle presidenziali. Lo ha reso noto l'Eliseo.