21 settembre 2020
Aggiornato 18:30
Per lui il Giappone dovrebbe avere l'arma nucleare

Donald Trump «rompe» con il partito repubblicano?

Donald Trump, il candidato alle primarie repubblicane per le presidenziali Usa, ha chiarito che non garantisce il sostegno a un altro candidato del Grand Old Party (Gop), se non sarà lui a vincere la corsa per rappresentarlo

NEW YORK - Donald Trump, il candidato alle primarie repubblicane per le presidenziali Usa, ha chiarito che non garantisce il sostegno a un altro candidato del Grand Old Party (Gop), se non sarà lui a vincere la corsa per rappresentarlo. In un'intervista alla Cnn è stato chiesto al miliardario, che è in testa nella corsa alla nomination, se sosterrà un candidato repubblicano nelle elezioni presidenziali, anche se non dovesse essere lui a vincere. «No, non più», ha risposto. «no, vedremo chi sarà", ha continuato.

Trattato ingiustamente
Trump ha lamentato di essere stato trattato «molto ingiustamente» dal «Comitato nazionale repubblicano, dal Partito repubblicano, dall'establishment». Poi ha proseguito: «Vedremo chi sarà. Non cerco di danneggiare nessuno. Io amo il Partito repubblicano». Il miliardario ha comunque assicurato che vincerà la nomination e che non ha bisogno dell'endorsement del suo principale rivale, il senatore del Texas Ted Cruz. Recentemente Cruz è stato ambiguo sulla possibilità di sostenere Trump se questi dovesse vincere la nomination. 

Armi nucleari al Giappone
Il candidato alle primarie repubblicane per le presidenziali Usa ha ribadito, parlando con la Cnn, di essere favorevole alla possibilità che il Giappone si doti dell'arma nucleare per proteggersi dalla Corea del Nord, sottolineando che la protezione Usa per il paese dell'Asia orientale costa troppo. «La gran parte delle persone non sa che ci si occupa dei bisogni militari del Giappone», ha affermato Trump. «Bisogna forse cambiare. Il Pakistan ce l'ha (l'arma nucleare, ndr.). La Cina ce l'ha. Come molti altri paesi», ha proseguito il controverso candidato. «Si andrà meglio - ha assicurato il miliardario americano - se il Giappone si proteggerà da solo contro quel matto in Corea del Nord». Poi retoricamente s'è domandato: «Non preferireste in una certa maniera che il Giappone abbia l'arma nucleare visto che la Corea del Nord ha armi nucleari?". Trump ha già chiarito le sue idee in materia in un'intervista pubblicata nel weekend sul New York Times: un ritiro delle truppe Usa da Corea del Sud e Giappone, se i due paesi asiatici non aumenteranno i loro contributi al budget per il dispiegamento delle truppe Usa. Il Giappone è l'unico paese al mondo ad aver subito bombardamenti nucleari. E' successo nel 1945, su Hiroshima e Nagasaki, per mano degli Stati uniti. 

(Con fonte Askanews)