13 giugno 2021
Aggiornato 07:00
Pam, Unhcr e Oms in vista della tregua di cinque giorni

L'Onu prepara un'operazione umanitaria per lo Yemen

Le agenzie umanitarie delle Nazioni Unite stanno preparando una grande operazione umanitaria nello Yemen in vista della tregua che dovrebbe avere inizio questa sera. Si occuperanno della consegna di razioni alimentari e carburante.

GINEVRA (askanews) - Le agenzie umanitarie delle Nazioni Unite stanno preparando una grande operazione umanitaria nello Yemen in vista della tregua che dovrebbe avere inizio questa sera. «Il Programma alimentare mondiale si tiene pronto a consegnare razioni alimentari urgenti a più di 750.000 persone nelle regioni toccate dal conflitto», ha dichiarato una portavoce dell'organizzazione, Elisabeth Byrs.

Serve un milione di litri di carburante
Per una capillare consegna degli aiuti umanitari, il Pam stima di avere bisogno di circa un milione di litri di carburante, di cui c'è grande penuria nel Paese. Sabato scorso una nave arrivata al porto di Hodeida ne ha trasferiti in Yemen circa 250.000 litri. Un'altra nave cargo si trova in acque internazionali, in attesa di attraccare, con altri 120.000 litri di carburante.

Ponte aereo dall'Unhcr
Un portavoce dell'ufficio delle Nazioni Unite per i rifugiati (Unhcr), Adrian Edwards, ha detto da parte sua che l'agenzia sta «ultimando i preparativi» per stabilire «un gigantesco ponte aereo»: tre velivoli dovrebbero portare in un primo tempo 300 tonnellate di aiuti. «Centinaia di migliaia di persone stanno lottando per soddisfare i loro bisogni di base ed hanno disperato bisogno di aiuto», ha spiegato Edwards. E anche l'Oraganizzazione mondiale della Sanità sta «aumentando le sue attività» e sta dispiegando equipe mediche nelle regioni maggiormente toccate dal conflitto.