22 febbraio 2020
Aggiornato 20:30
Il presidente è intervenuto sui cambiamenti climatici

Obama: la nostra Terra non ha più tempo

Il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, ha celebrato il Giorno della Terra nel parco naturale delle Everglades, nel sud della Florida, sottolineando che quello dei cambiamenti climatici "non è un problema delle generazioni future, ma è un problema di oggi", ricordando quanti rischi ponga il riscaldamento del pianeta.

NEW YORK (askanews) - Il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, ha celebrato il Giorno della Terra nel parco naturale delle Everglades, nel sud della Florida, sottolineando che quello dei cambiamenti climatici «non è un problema delle generazioni future, ma è un problema di oggi», ricordando quanti rischi ponga il riscaldamento del pianeta.

Pericolo per il paesaggio e la biodiversità
E' la prima volta che Obama visita la regione della Florida definita dalla Casa Bianca il «ground zero» degli impatti dei cambiamenti climatici. L'aumento del livello dei mari sta infatti erodendo la costa, mettendo in pericolo il paesaggio e minacciando le riserve di acqua potabile della regione.

Non c'è più tempo
«Non abbiamo tempo per negare i cambiamenti climatici», ha detto il presidente, sottolineando come proprio nelle Everglades si posano vedere gli effetti che stanno trasformando il nostro pianeta. Sempre ieri l'amministrazione ha annunciato un pacchetto di otto azioni esecutive, che saranno implementate da sette agenzie federali, per «proteggere le persone e i luoghi che i cambiamenti climatici mettono a rischio».