17 febbraio 2020
Aggiornato 20:00
Petrolio

Gazprom: avvia estrazione da piattaforma Artico contestata da Greenpeace

La notizia arriva da un comunicato dello stesso gruppo russo, che sottolinea come questo progetto «il primo nella storia russa per lo sfruttamento delle risorse dell'Artico»

MOSCA - Il colosso energetico russo Gazprom ha avviato l'estrazione di petrolio dal giacimento Prirazlomny, nell'Artico, quello al centro della protesta di Greenpeace, lo scorso settembre, finita con l'arresto dei 30 attivisti internazionali, compreso l'italiano Cristian D'Alessandro. La notizia arriva da un comunicato dello stesso gruppo russo, che sottolinea come questo progetto - «il primo nella storia russa per lo sfruttamento delle risorse dell'Artico» - sia da considerare la base di un grosso centro regionale per l'estrazione di idrocarburi.