15 ottobre 2019
Aggiornato 01:00
Il conflitto afgano

Kabul, attentato dei Talebani contro le forze di polizia

Un attentato suicida è stato compiuto questa mattina all'alba contro una sede della polizia afgana a Kabul: l'attacco, rivendicato dai talebani, non avrebbe fatto alcuna vittima civile, secondo un primo bilancio delle autorità locali. Intanto Polizia e militari italiani neutralizzano 50 bombe

KABUL - Un attentato suicida è stato compiuto questa mattina all'alba contro una sede della polizia afgana a Kabul: l'attacco, rivendicato dai talebani, non avrebbe fatto alcuna vittima civile, secondo un primo bilancio delle autorità locali. Le unità speciali sono intervenute per sventare la minaccia e almeno due combattenti islamici stanno ancora resistendo all'offensiva delle forze di sicurezza.

Obiettivo dell'attentato, ha spiegato un portavoce dei talebani, Zabiullah Mujahid, erano «un centro di addestramento americano, una base della polizia e altri edifici militari». L'attacco ha comportato l'impiego di «numerosi fedayin» e avrebbe provocato «molte vittime».

Ma il portavoce del ministero dell'Interno afgano, Sediq Sediqqi, ha fatto sapere che «nessun civile ha perso la vita». Un portavoce della missione Isaf della Nato ha confermato che «le truppe della coalizione non sono rimaste coinvolte» e «non hanno subito alcuna perdita».

Polizia e militari italiani neutralizzano 50 bombe - Sono stati distrutti ieri dagli artificieri dell'esercito afghano, con il sostegno degli specialisti italiani del Genio, 50 ordigni che erano stati ritrovati il giorno prima in un'abitazione alla periferia di Shindand, a sud di Herat. Ne ha dato notizia oggi il Comando regionale Ovest della Nato nel Paese asiatico.

Il ritrovamento è avvenuto nel corso di un'operazione notturna condotta dalle forze di sicurezza afghane con il supporto dei militari italiani della Transition Support Unit Centre. L'operazione era stata tempestivamente avviata a seguito delle indagini della polizia locale sull'esplosione accidentale di un ordigno avvenuta nella stessa zona. Secondo fonti ufficiali della polizia afghana, lo scoppio sarebbe avvenuto durante la fabbricazione di una bomba rudimentale ed avrebbe causato la morte di due attentatori ed il ferimento di altre due persone che si trovavano nelle vicinanze.