13 luglio 2020
Aggiornato 16:00
Elezioni presidenziali russe

Putin: L'Opposizione prepara brogli per screditare il voto

Il Premier russo: «La prima regola è di rispettare il punto di vista della minoranza, ma di sottomettersi al volere della maggioranza. Lo dico pubblicamente ora, anche se immagino ci saranno critiche e richieste di prove»

MOSCA - Il premier russo Vladimir Putin, candidato presidente alle elezioni di domenica, ha avvertito l'opposizione di sottomettersi al volere della maggioranza e accusato i suoi critici di preparare brogli al voto per screditarlo.
«La prima regola è di rispettare il punto di vista della minoranza, ma di sottomettersi al volere della maggioranza» ha detto Putin, accusando l'opposizione di stare programmando brogli per screditare il voto presidenziale di domenica. «Abbiamo ragione di presumere che i nostri oppositori stiano preparando tali iniziative» ha detto il premier che è superfavorito per tornare al Cremlino una terza volta. «Lo dico pubblicamente ora, anche se immagino ci saranno critiche e richieste di prove. In linea di principio possiamo produrle» ha proseguito, secondo quanto riferisce Interfax. «Si stanno preparando a usare un meccanismo che confermi che le elezioni sono truccate. Faranno loro stessi brogli, li monitoreranno e li presenteranno» ha detto il premier in un incontro con sostenitori e analisti.