24 agosto 2019
Aggiornato 04:30
Caso Strauss-Kahn

Tristane Banon annuncia una causa per tentato stupro

Episodio del 2002: donna venne dissuasa dalla madre dal denunciare

ROMA - Tristane Banon, giovane giornalista e scrittrice francese, ha annunciato oggi che intende denunciare l'ex direttore del Fondo monetario internazionale Dominique Strauss-Kahn per tentativo di stupro. Lo ha annunciato il suo avvocato, David Koubbi.
La mia cliente, Tristane Banon, ha presentato una denuncia per tentativo di violenza sessuale contro Dominique Strauss-Kahn. Domani invierò la documentazione alla procura, che la riceverà mercoledì mattina», ha spiegato in un'intervista il legale sul sito del settimanale francese L'Express, e in edicola il 5 luglio prossimo.

Tristane Banon ha realmente subìto quello di cui accusa Strauss-Kahn, questo significa che il suo diritto, in qualità di vittima, è sempre valido e che lo esercita davanti alla giustizia francese chiedendone la riparazione», ha continuato l'avvocato. «Si parla non di aggressione sessuale ma di tentativo di violenze, per il quale la prescrizione è di 10 anni», ha sottolineato Koubbi. «La vicenda in corso negli Stati Uniti non c'entra nulla. Lo ripeto: se il dossier d'accusa contro Strauss-Kahn è vuoto, il nostro non lo è, anzi è estremamente solido e puntellato», ha aggiunto il difensore della giornalista, vittima nel 2002 di un tentativo di violenza sessuale da parte dell'ex direttore del Fondo monetario internazionale.
La donna, all'epoca dei fatti 22enne, non aveva sporto denuncia, perché dissuasa dalla madre, Anne Mansouret, consigliere regionale socialista dell'Alta Normandia, ma anche perché amica di una figlia di DSK.