13 novembre 2019
Aggiornato 23:30
Kazakistan

Nazarbaiev rieletto presidente con 95,5% dei voti

Le elezioni presidenziali sono state boicottate dall'opposizione

ASTANA - Il presidente kazako Nursultan Nazarbaiev è stato rieletto per un nuovo mandato di cinque anni con il 95,5% dei voti, stando ai dati parziali diffusi oggi dalla Commissione centrale elettorale. Poco prima della diffusione dei risultati, Nazarbaiev, 70 anni, si era proclamato vincitore delle elezioni che si sono tenute ieri nel Paese dell'Asia centrale, boicottate dall'opposizione.

«I primi risultati della Commissione centrale elettorale e i sondaggi usciti dalle urne hanno stabilito che il popolo kazako, i nostri cittadini, approvano il lavoro fatto in questi ultimi 20 anni», ha detto il Presidente durante una visita al quartier generale del suo partito.
I risultati definitivi saranno diffusi nella tarda giornata di oggi. Parziale anche il tasso di affluenza, 89,9%, in attesa delle schede elettorale in arrivo dai villaggi delle steppe.
Nessuna elezione è mai stata riconosciuta libera in Kazakistan dall'Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (Osce), dall'indipendenza del Paese, avvenuta nel 1991, a oggi. L'Osce ha fatto sapere che annuncerà oggi alle 8 (10 italiane) la sua valutazione sullo scrutinio.