31 ottobre 2020
Aggiornato 05:30
Sakineh

Annullata udienza tribunale per figlio e avvocato

I due sono nel carcere di Tabriz dal 10 ottobre

ROMA - Non ha avuto luogo l'udienza in tribunale prevista per oggi per Sajjad Ghaderzadeh e Houtan Kian, il figlio e l'avvocato di Sakineh Ashtiani, la donna iraniana condannata a morte in Iran. Lo ha riferito ad ApCom da Berlino, Mina Ahadi, responsabile del Comitato internazionale contro la lapidazione. "L'unica cosa certa che sappiamo - spiega Ahadi - è che non hanno ancora avuto la possibilità di parlare con un avvocato.

I due uomini sono stati arrestati il 10 ottobre insieme a due giornalisti tedeschi a Tabriz. Solo il fermo dei due stranieri è stato confermato dalle autorità iraniane e non ci sono informazioni sulle loro condizioni di salute. Sarebbero tutti detenuti nel carcere di Tabriz e sarebbero stati interrogati durante l'intera settimana. Secondo il comitato, i due iraniani sarebbero stati ascoltati soprattutto sui loro contatti con i media stranieri.