26 gennaio 2020
Aggiornato 17:30
La conferma

Karzai: negoziati ufficiosi con talebani

Il Presidente afgano: «Da tempo siamo in contatto, spero in colloqui ufficiali molto presto»

WASHINGTON - Il presidente afgano Hamid Karzai ha confermato ieri di essere impegnato «da diverso tempo» in negoziati segreti con i talebani allo scopo di mettere fine alla guerra in Afghanistan, che prosegue ormai da nove anni. In un'intervista a Larry King sulla Cnn, il capo dello Stato ha affermato: «Abbiamo parlato con i talebani da compatriota a compatriota».
«Non si tratta di un contatto ufficiale, regolare, con i talebani a scadenza fissa, ma di contatti personali, non ufficiali, che hanno luogo da diverso tempo», ha detto Karzai, invitato a confermare le indiscrezioni pubblicate nei giorni scorsi dal Washington Post sugli incontri «ad alti livelli» con esponenti del Movimento dei talebani.
«Ora che il Consiglio per la pace esiste, questi negoziati continueranno in modo ufficiale e rigoroso, spero», ha aggiunto Karzai, facendo riferimento all'alto consiglio per la pace, l'organo di governo destinato ad aprire il dialogo con gli insorti.