25 aprile 2024
Aggiornato 07:00
Regime iraniano

Mousavi: continueremo a lottare

Malgrado la protesta revocata oggi continua l'impegno del leader dell'opposizione

TEHERAN - Il leader dell'opposizione iraniana si è impegnato a continuare a lottare contro il governo, malgrado la cancellazione della protesta di massa per il primo anniversario delle contestate elezioni presidenziali dello scorso anno.
In una nota, Mir Hossein Mousavi ha sottolineato che l'opposizione porterà avanti i suoi «metodi pacifici». Mousavi e un'altra figura di spicco dell'opposizione, Mahdi Karroubi, avevano revocato la manifestazione, citando timori per le vite dei manifestanti in vista di una prevedibile repressione delle autorità.
L'opposizione ha denunciato che almeno ottanta manifestanti sono finora morti in scontri di piazza tra forze di sicurezza e manifestanti nel disordine post-elettorali, i peggiori dalla rivoluzione islamica del 1979. Mousavi ha inoltre indicato che anche se l'opposizione «può annullare la sua presenza in un'arena» continuerà il suo impegno in altri modi.