2 dicembre 2020
Aggiornato 19:30
Thailandia

Le «Camicie rosse» lanciano nuovo ultimatum al Premier

Abhisit avrà un mese per sciogliere il Parlamento

BANGKOK - Trenta giorni per sciogliere il Parlamento e indire nuove elezioni: è il nuovo ultimatum lanciato oggi dalle 'camicie rosse' al Primo ministro Abhisit Vejjajiva. In un comunicato il Fronte unito per la democrazia contro la dittatura ha spiegato che la decisione è stata presa a seguito delle violenze di ieri nell'area in cui sono installati i manifestanti nel cuore di Bangkak, costate un morto e altri 87 feriti a Bangkok. Le 'camicie rosse', che da circa un mese e mezzo occupano le strade della capitale, fino ad oggi insistevano per lo scioglimento immediato del Parlamento.