2 dicembre 2020
Aggiornato 19:00
Esteri. Thailandia

Bangkok, domani grande manifestazione contro il Governo

Decine di migliaia di «camicie rosse» pro Thaksin in piazza

BANGKOK - Migliaia di sostenitori dell'ex primo ministro tailandese Thaksin Shinawatra si stanno dirigendo verso Bangkok alla vigilia di una manifestazione contro il governo, in programma domani. L'obiettivo delle «camicie rosse» è quello di far cadere l'attuale esecutivo.
Almeno 20mila persone hanno passato il punto di controllo di Ayutthaya, a circa 80 chilometri a nord di Bangkok. Altri 15mila, a bordo di vetture e con bandiere rosse, sono in attesa di superare il posto di blocco dove sono impegnati 700 soldati e agenti di polizia.

«CAMICIE ROSSE» - Un anno dopo le manifestazioni dell'aprile 2009, che avevano provocato violenti scontri con le forze di sicurezza, i leader delle «camicie rosse» hanno moltiplicato gli appelli per una grande adunata pacifica di almeno 600mila persone. Il governo, da parte sua, ha moltiplicato gli appelli alla prudenza ed ha affermato di attendersi possibili attentati. Le autorità locali hanno adottato una legge che impone eccezionali misure di sicurezza e conferisce all'esercito il comando di tutte le operazioni antisommossa.
Le «camicie rosse» scendono in piazza due settimane dopo il verdetto della corte suprema che ha ritenuto Thaksin colpevole di abuso di potere e di conflitto di interesse nel periodo in cui era al potere (2001-2006). Più della metà della sua fortuna, vale a dire un miliardo di euro, è stata sequestrata.