29 marzo 2020
Aggiornato 21:00
Esteri. Cile

L'addio commosso di Bachelet, oggi si insedia Pinera

Primo compito: la ricostruzione del paese distrutto dal terremoto

SANTIAGO DEL CILE - Oggi si insedia alla presidenza del Cile Sebastian Pinera Echenique, che succede a Michelle Bachelet. Pinera, primo presidente di destra eletto nell'ultimo mezzo secolo di storia cilena, avrà il grave compito di avviare la ricostruzione del Paese, colpito dal violento terremoto del 27 febbraio scorso. La cerimonia di insediamento si svolgerà presso la sede del Congresso, nella città portuale di Valparaiso, ad ovest di Santiago.

Alla vigilia del giuramento, il neo presidente, 60 anni, l'uomo più ricco del Cile, ha avuto una riunione con le autorità di diversi Paesi stranieri e ha persino disputato una partita di calcio con il presidente boliviano Evo Morales. Fra le personalità straniere che oggi saranno presenti alla cerimonia figurano i presidenti della Colombia, Argentina, Uruguay, Ecuador, Costa Rica e Perù.

RICOSTRUIRE - La presidente uscente, Michelle Bachelet, ha pronunciato ieri un discorso di addio trasmesso alla televisione e alla radio, in cui ha chiesto a tutti i cileni di «lavorare per la ricostruzione nazionale». Bachelet, primo presidente donna nella storia del CIle, ha terminato il suo mandato con un tasso di popolarità record dell'84%. «Lasciamo in eredità al nuovo governo un paese politicamente e socialmente stabile, rispettato all'estero», ha sottolineato, emozionata, la presidente.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal