11 dicembre 2019
Aggiornato 14:30

Guerriglia black bloc al vertice NATO

A Strasburgo cinquanta feriti negli scontri tra polizia e ventisette fermati

STRASBURGO - Almeno cinquanta feriti e ventisette fermati: è questo il bilancio degli scontri tra black-bloc e forze dell'ordine avvenuti nel quartiere delle Due Rive, a Strasburgo, dove si è svolto il vertice Nato. I disordini sono iniziati mentre la città era invasa da migliaia di manifestanti no global che contestavano il vertice.

Alcune decine di giovani incappucciati hanno appiccato incendi a un posto di frontiera francese abbandonato e a un albergo. Saccheggiata una stazione di rifornimento e una farmacia. Gli scontri più duri si sono verificati nei pressi del Ponte d'Europa che collega Francia e Germania, cinque chilometri dal Palazzo della Musica e dei Congressi, in cui era in corso il summit.

Nelle ultime ore, i black block hanno ripreso la testa del corteo di manifestanti e, secondo testimoni, gli scontri con gli agenti che presidiano le strade cittadine sono ricominciati.