19 agosto 2019
Aggiornato 20:30
Economia

Il sociologo del lavoro difende il reddito di cittadinanza: «C'è in tutti i paesi tranne che in Italia»

Al Teatro Eliseo a Roma il sociologo del lavoro Domenico De Masi ha impersonificato Karl Marx, nel format "Processo alla storia", ideato da Elisa Greco

ROMA - Al Teatro Eliseo a Roma il sociologo del lavoro Domenico De Masi ha impersonificato Karl Marx, nel format "Processo alla storia", ideato da Elisa Greco. De Masi, 70 anni, è consulente del Movimento 5 Stelle e strenuo difensore del reddito di cittadinanza. «Per quanto riguarda il reddito di cittadinanza, si tratta di un'idea che riguarda la povertà, risolvere un problema di 6 milioni di poveri ed è difficile che passi, perché i ricchi non hanno mai pensato ai poveri, i poveri sono incapacitati a risolvere i loro problemi, a meno che non facciano la rivoluzione. È una misura a cui bisogna arrivare, c'è in tutti i paesi tranne che in Italia».