28 settembre 2022
Aggiornato 19:00
Due linee aperte anche di notte nel weekend

Londra ora ha la «night tube»

Venerdì notte, alla mezzanotte, è iniziato il servizio notturno sulle linee Victoria e Central della celebre Tube, tre anni dopo l'annuncio del piano. Al momento sono solo due le linee aperte di notte nel weekend, ma l'intenzione è di renderne operative altre tre entro la fine dell'anno.

LONDRA - A Londra non esiste più l'ultimo metrò da prendere al volo. Ora la metropolitana della capitale britannica è aperta h24. Venerdì notte, alla mezzanotte, è iniziato il servizio notturno sulle linee Victoria e Central della celebre Tube, tre anni dopo l'annuncio del piano. Al momento sono solo due le linee aperte di notte nel weekend, ma l'intenzione è di renderne operative altre tre entro la fine dell'anno: la Jubilee, la Northern e la Piccadilly.
Il piano era stato annunciato a novembre 2013 e i primi treni sarebbero dovuti partire da settembre 2015. Ma gli scioperi dei lavoratori della tube, che chiedevano condizioni migliori, l'hanno fermato per due anni. «Chiaramente è stata una operazione molto complessa. Abbiamo dovuto reclutare e formare 500 persone in più», ha spiegato Steve Grffiths, coordinatore del progetto night tube.

100 agenti garantiranno la sicurezza
«Guadagno tempo e risparmio denaro, non prenderò più un taxi» racconta soddisfatto un cuoco di Londra, tra i primi avventori della metro notturna. «Non dovremo più contare solo sugli autobus per andare da nord a sud di Londra. Guadagneremo davvero molto tempo», ribatte una ragazza. «Per tornare a casa mi sento molto più sicuro a prendere la night tube rispetto ai bus, con le persone che ti possono seguire. E' davvero una grande cosa», dice Omar, designer di abbigliamento, che ha inaugurato il nuovo servizio andando a una festa.
Nella nuova night tube circa 100 agenti garantiranno la sicurezza del servizio.