20 maggio 2022
Aggiornato 20:00
Finanza personale

Come scegliere il miglior prestito personale

Richiedere del denaro è un impegno importante, che deve richiedere un'attenta analisi delle variabili in gioco (convenienza, tassi di interesse, modo di elargizione e tempo di restituzione)

Banconote da 100 e 200 euro
Banconote da 100 e 200 euro Foto: Pixabay

Un prestito personale può rappresentare per le persone un modo per dare vita ai loro sogni, acquistando beni ovvero trovando un po' di conforto economico in momenti di difficoltà. Richiedere del denaro - solitamente elargito da istituti di credito come le Banche - è comunque un impegno importante, che deve richiedere un'attenta analisi delle variabili in gioco (quali convenienza, tassi di interesse, modo di elargizione e tempo di restituzione) per evitare di finire in ottenere l'effetto opposto a quello richiesto.

Per questo motivo, di seguito una carrellata di informazioni su quali sono i punti da attenzionare prima di richiedere un prestito personale bancario, in modo da ottimizzare i vantaggi senza incorrere in rischi, ottenendo il massimo possibile dal prestito personale richiesto. Naturalmente, in questo caso a fare davvero la differenza è fare il paragone con offerte diverse, fermo restando che ce ne sono alcune oggettivamente vantaggiose rispetto ad altre.

Cosa guardare prima di scegliere un credito personale?

Naturalmente, ogni banca disposta ad elargire un prestito richiede innanzitutto delle garanzie di solvibilità a difesa del credito vantato: un prestito infatti non è nient'altro che un'operazione economica per l'istituto di credito, per questo motivo l'ente deve avere il suo tornaconto.

Prima di firmare le carte per il prestito, dunque, è bene capire che tipo di prestito si ricerchi (prestito per l'acquisto di una casa, di un auto, di un bene mobile) e rivolgersi su una cifra massima non troppo grande: la banca valuterà la richiesta del prestito in base alla busta paga fornita - su cui attiverà un sistema di domiciliazione bancaria periodica e automatica - aprendo un conto corrente apposito.

Infine, è necessario tenere d'occhio i tassi di interesse, denominati come TAN e TAEG, e la possibilità di ricorrere a procedura di estinzione anticipata del debito nel caso in cui si ottenga liquidità da altre fonti, permettendo dunque di evitare di pagare ingenti somme di denaro come interessi.

Prestito Pronto Tuo di Sella Personal Credit

Uno dei prestiti personali più convenienti sul mercato è sicuramente quelli di Sella Personal Credit che con la sua opzione » Prestito Pronto Tuo» offre una serie di vantaggi non indifferenti per l'acquisto di ogni tipo di bene, sia mobile che immobile, per un importo che arriva fino ad un massimo di 60.000 euro, rimborsabile in un piano variabile fino a 120 rate in soluzione mensile.

I punti di forza del prestito personale sono la sua completa richiedibilità online che permettono, vista l'assenza di intermediari fisici, di tenere a zero i costi di istruttoria della pratica, i costi di gestione del conto (che negli altri prestiti bancari hanno un'incidenza mensile) e zero spese per l'invio delle comunicazione online: naturalmente, questo è possibile grazie alla struttura funzionale di Sella Personal Credit, che offre il supporto costante h24 di un operatore in fase di caricamento della pratica e per ogni altro intoppo possibile.

Per finire, Sella Personal Credit investe molto nella tutela dell'ambiente e nella soddisfazione del cliente: con Prestito Presto Tuo è possibile firmare tutto digitalmente, evitando gli sprechi di carta, e accedere gratuitamente al riservato Club Sella, piattaforma dove è possibile ottenere offerte uniche per risparmiare anche su altre operazioni bancarie.