9 dicembre 2021
Aggiornato 07:30
Ecobonus 2021

Edifici commerciali: ecco gli interventi con cui migliorare la sostenibilità

Fino al 31 dicembre 2021 è possibile realizzare un intervento di riqualificazione energetica usufruendo delle agevolazioni previste dall’Ecobonus

Edifici commerciali: ecco gli interventi con cui migliorare la sostenibilità
Edifici commerciali: ecco gli interventi con cui migliorare la sostenibilità Depositphotos

Fino al 31 dicembre 2021 è possibile realizzare un intervento di riqualificazione energetica usufruendo delle agevolazioni previste dall’Ecobonus, con una detrazione Irpef o Ires di almeno il 50% disponibile anche per i titolari di reddito d’impresa.

Si tratta di un’occasione importante per ristrutturare un edificio commerciale, realizzando dei lavori che migliorano l’efficienza energetica e consentono di risparmiare sui consumi e ridurre le emissioni di gas serra.

In questo modo, è possibile migliorare la sostenibilità dei locali, ad esempio effettuando un intervento di coibentazione, sostituendo le finestre con modelli in grado di offrire un livello di isolamento termico più elevato, oppure cambiando il vecchio impianto di climatizzazione con un sistema green come il generatore d’aria calda a condensazione. Allo stesso tempo, non bisogna trascurare il design del luogo commerciale, curando con attenzione anche lo stile nella scelta dell’arredamento.

Le soluzioni per rafforzare l’immagine del brand sono numerose, bisogna soltanto definire un’identità stilistica precisa e orientarsi di conseguenza per individuare le migliori proposte per l’arredo del proprio locale commerciale.

In particolare, porte e finestre sono tra gli elementi più importanti da scegliere, in quanto da essi dipendono la luminosità dell’ambiente indoor, l’atmosfera creata all’interno dell’edificio, le performance energetiche e il comfort dei lavoratori.

I vantaggi dei portoncini per esterni in alluminio e vetro

Una proposta molto apprezzata per l’allestimento del locale commerciale è rappresentata dai portoncini per esterni in alluminio e vetro realizzati da Cocif, vero e proprio leader in Italia nella produzione di serramenti di qualità, nonché importante player internazionale di settore, specializzato nella realizzazione di prodotti Made in Italy per le principali realtà contract.

Si tratta della soluzione ideale soprattutto quando si vuole donare allo spazio indoor un aspetto elegante beneficiando di elementi robusti e capaci di fornire un’eccellente luminosità interna. Questi arredi possono integrarsi perfettamente con edifici dal design classico o moderno, richiedono una manutenzione minima e offrono un’ampia libertà di scelta.

Cocif propone una gamma di portoncini in alluminio e vetro per ogni esigenza, consentendo di individuare la soluzione più in linea con le proprie necessità estetiche e di budget.

I portoncini in allumino e vetro, infatti, sono disponibili in varie dimensioni e colori, per usufruire della massima flessibilità nella scelta delle caratteristiche del prodotto finale.

Inoltre, si tratta di elementi caratterizzati da dettagli esclusivi, per valorizzare lo stile dell’ambiente commerciale e consolidare l’identità del marchio. Anche dal punto di vista della sicurezza è possibile ottenere prestazioni elevate, ad esempio integrando al portoncino un sistema antieffrazione RC2, oppure ottimizzando la resa estetica con le cerniere nascoste, per un design più elegante e raffinato.

Un vantaggio considerevole dei portoncini in alluminio e vetro arriva dalla valorizzazione della luminosità indoor, un aspetto che consente di ridurre i consumi energetici del locale commerciale, favorendo l’ingresso della luce naturale dell’edificio.

L’illuminazione interna può essere davvero importante grazie a questa soluzione d’arredo, considerando che i portoncini possono raggiungere altezze significative, migliorando l’atmosfera indoor del contesto commerciale in modo ottimale.

La sostenibilità degli spazi nei locali commerciali

Oggigiorno è imprescindibile curare la sostenibilità degli edifici commerciali, per ottenere un vantaggio in termini di risparmio energetico con benefici economici e ambientali importanti.

Migliorare l’accesso della luminosità naturale è senza dubbio un’opzione utile, scegliendo serramenti in grado di fornire un connubio adeguato tra sicurezza, solidità, design e risparmio energetico, da un lato aumentando l’ingresso della luce naturale dall’altro garantendo un buon livello di isolamento termico.

Allo stesso modo, gli interventi che possono migliorare l’impronta ecologica del locale commerciale sono molteplici, a partire dalla sostituzione di impianti di climatizzazione con sistemi ad alta efficienza come le pompe di calore aria-acqua. Per la climatizzazione invernale è possibile scegliere soluzioni green a basso impatto ambientale, come il riscaldamento a pavimento abbinato al solare termico o una pompa di calore, per ridurre i consumi e le emissioni di gas serra.

Quando si aumenta l’isolamento termico è importante non trascurare la qualità dell’aria indoor, considerando l’installazione di opzioni utili in questi contesti, come per esempio un impianto VMC, un sistema di ventilazione meccanica controllata per filtrare, purificare e climatizzare l’aria all’interno dello spazio commerciale. In questo modo, è possibile offrire ai lavoratori e ai clienti un ambiente sano, con un microclima indoor controllato per fornire un ottimo benessere termico a tutti gli occupanti.

La sostenibilità passa anche per la scelta di un arredamento a basso impatto ambientale, ad esempio preferendo i materiali riciclati o riciclabili come il legno certificato FSC, l’alluminio, l’acciaio inox e il vetro.

Questi materiali si adattano perfettamente con numerose soluzioni di design, dallo stile industriale molto in voga negli edifici commerciali contemporanei, agli spazi caratterizzati da un aspetto estetico classico o moderno.

Anche la scelta dei colori è importante, tenendo conto delle indicazioni fornite dall’armocromia per definire le tonalità più adatte in base all’atmosfera che si vuole creare.