14 novembre 2019
Aggiornato 17:30
investimenti in ribasso

Eni, Descalzi: puntiamo a valorizzazione gas and power

La riduzione attesa dello spending (-20%) a parità di cambio rispetto al 2015 è in risposta al trend ribassista del prezzo del petrolio

ROMA - Eni nel 2016 prevede di tagliare del 20% gli investimenti. Lo ha spiegato l'ad Claudio Descalzi nella conference call con gli analisti. La riduzione attesa dello spending (-20%) a parità di cambio rispetto al 2015 è in risposta al trend ribassista del prezzo del petrolio; tali azioni avranno un impatto nel complesso limitato sui piani di crescita delle produzioni a breve e medio termine", spiega Eni.

Riduzioni dell’11% rispetto al 2015
Il management prevede che allo scenario di 50 dollari/barile gli investimenti tecnici saranno finanziati al 100% con il flusso di cassa operativo. I costi operativi per barile, ha spiegato Descalzi "sono previsti in riduzione dell'11% rispetto al 2015. Il gas and power "non è un business tipico di una oil and gas company come abbiamo detto nel luglio 2014 - ha concluso Descalzi -. Il nostro obiettivo è di liberare pienamente il valore di questo segmento e per il prossimo futuro siamo focalizzati nella valorizzazione della performance di questo business".