20 gennaio 2020
Aggiornato 07:30
L'ad della società punta sul mercato europeo

Ryanair lancia da Roma la programmazione per l'estate 2016

7 nuove rotte e 8,4 milioni di clienti

ROMA - Ryanair ha lanciato la sua programmazione estiva 2016 da Roma con 7 nuove rotte per Alicante, Berlino, Bucarest, Copenaghen, Kos, Malta e Rabat. L'obiettivo è quello di trasportare oltre 8,4 milioni di clienti all'anno e sostenere 6.300 posti di lavoro "in loco" presso gli aeroporti di Roma Ciampino e Roma Fiumicino.

Le novità del 2016
I consumatori e i visitatori italiani «possono scegliere tra 58 rotte a tariffe basse da/per Roma nell'estate 2016 e aspettarsi ulteriori miglioramenti del servizio, poiché Ryanair prosegue il suo programma per la clientela "Always Getting Better", che include nuove basi, un nuovo sito web personalizzato, una nuova app, nuovi interni di cabina, nuove uniformi per l'equipaggio e menu di bordo migliorati».

O'Leary: Puntiamo sull'Europa
Illustrando la programmazione per l'estate prossima, l'amministratore delegato della Società, Michael O'Leary, ha spiegato: «non vediamo l'ora di continuare a crescere sia a Ciampino sia a Fiumicino, e Roma rappresenta un esempio perfetto del successo della nostra strategia con due aeroporti serviti, replicata anche a Bruxelles e a Glasgow e, a breve, a Milano. Mentre altre compagnie aeree continuano a ridurre la capacità, Ryanair resta impegnata ad accrescere il turismo in Italia e a creare posti di lavoro. Poiché espandiamo ulteriormente il più grande network di rotte d'Europa, continuiamo ad essere la scelta ideale sia per la clientela business, sia leisure».

Ryanair dice "No" alle partnership nel Golfo
Nessuna alleanza in vista con compagnie aeree del Golfo per Ryanair. Ad assicurarlo è l'amministratore delegato della Società, Michael O'Leary, a margine della presentazione della programmazione estiva 2016 da Roma. A chi gli chiedeva se Ryanair fosse interessata ad una partnership con aviolinee del Golfo, l'a.d. ha risposto: «attualmente Ryanair non ha bisogno di partnership con altre compagnie aeree. Siamo in competizione con loro e siamo tranquillamente indipendenti. Ma mai dire mai...». (Fonte askanews)