25 ottobre 2020
Aggiornato 03:00
Adesioni aperte fino al 7 luglio

Abbassa la benzina: il primo gruppo di acquisto di carburante in Italia

L'iniziativa lanciata da Altroconsumo con l'obiettivo di ottenere prezzi scontati alla pompa, facendo leva sulla forza contrattuale di far parte di un gran numero di utenti. L'associazione ha calcolato che una famiglia che spende 1550 euro l'anno per carburante può arrivare a risparmiare 150 euro scegliendo il benzinaio più economico, moderando la velocità e mantenendo in efficienza l'auto

ROMA – Altroconsumo ha lanciato il primo gruppo di acquisto di carburante in Italia: «Abbassa la benzina». L'obiettivo è quello di ottenere prezzi scontati alla pompa, facendo leva sulla forza contrattuale di far parte di un gruppo numeroso. Si tratta del primo gruppo di acquisto rivolto agli automobilisti in Italia e il terzo in Europa dopo Spagna e Portogallo.

RISPARMI PER 150 EURO L'ANNO - L'associazione dei consumatori ha calcolato che una famiglia con una spesa media di carburante di 1550 euro l'anno può arrivare a risparmiare circa 150 euro scegliendo il benzinaio più economico, moderando la velocità e mantenendo in efficienza l'automobile. Con il gruppo d'acquisto è l'azienda che distribuisce i carburanti a proporre il prezzo più conveniente ai consumatori. Altroconsumo infatti raccoglierà le adesioni fino al 7 luglio e negozierà fino alla fine del mese un’offerta per l’acquisto scontato di carburante con tutte le compagnie petrolifere. Una volta confrontate le offerte e scelta quella migliore, l’opzione più conveniente sarà comunicata a tutti i preaderenti, che saranno liberi di valutarla ed eventualmente procedere con la sottoscrizione dell’offerta. Per aderire gratuitamente e senza impegno ad Abbassa la benzina basta visitare la pagina dedicata sul sito di Altroconsumo.

GLI ALTRI GRUPPI D'ACQUISTO - L'associazione non è nuova a questo tipo di operazioni dove i consumatori si raggruppano per scegliere il fornitore di un servizio collettivamente, fissando il prezzo, ottenendo sconti e trasparenza. Altroconsumo ha lanciato con successo «Abbassa la bolletta» dove ha coinvolto 280mila utenti di luce e gas e recentemente «Abbassa la tariffa sulla telefonia mobile» che conta a oggi oltre 87mila adesioni. Per Altroconsumo si tratta di un nuovo approccio al mercato che trae la sua forza dalla condivisione delle informazioni e dei beni.

IL FESTIVAL DI ALTROCONSUMO A FERRARA - Durante il Festival di Altroconsumo a Ferrara (22-24 maggio) domenica 24 si parlerà anche dei modelli di consumo collaborativi (collaborative consumption) durante l'incontro da titolo «L’Età della Sharing Economy». Dalle 16,30 in Piazza del Municipio si confronteranno sul tema Paolo Martinello, Presidente Fondazione Altroconsumo, Marta Mainieri, Collaboriamo.org, Gianpiero Calzolari, Presidente Granarolo, Andrea Saviane, Country Manager Italia BlaBlaCar,Gian Luca Ranno, Ceo e co founder di Gnammo. Modererà Claudio Cerasa, direttore de Il Foglio.