20 gennaio 2020
Aggiornato 02:00
Tornano a salire i prezzi

Benzina, verde a 1,818 euro

Stando alla consueta rilevazione di Staffetta Quotidiana, questa mattina hanno messo mano ai prezzi consigliati Eni e Shell. Per il Cane a sei zampe un rialzo di un centesimo su entrambi i prodotti, mentre per la Conchiglia l'aumento è di un centesimo sulla verde e di 1,6 sul diesel

ROMA - Dopo quattro giorni di calma, tornano a salire i prezzi dei carburanti alla pompa. A spingere è il balzo delle quotazioni registrato ieri e recepito immediatamente dal market leader Eni.

Il prezzo internazionale della benzina è salito a 575 euro per mille litri (+8), quello del diesel a 595 euro per mille litri (+15). Rialzi che si sono riversati subito sui listini delle compagnie. Salgono così le medie ponderate nazionali dei prezzi tra le diverse compagnie in modalità servito: questa mattina la benzina è a 1,818 euro/litro (+0,5 centesimi al litro) e il diesel a 1,719 euro/litro (+0,5 centesimi). Fermi il Gpl (0,759 euro/litro) e il metano (0,986 euro/kg).

Stando alla consueta rilevazione di Staffetta Quotidiana, questa mattina hanno messo mano ai prezzi consigliati Eni e Shell. Per il Cane a sei zampe un rialzo di un centesimo su entrambi i prodotti, mentre per la Conchiglia l'aumento è di un centesimo sulla verde e di 1,6 sul diesel.