2 dicembre 2020
Aggiornato 22:30
Banche & Marketing

Crialese per i 100 anni di BNL

La campagna integrata - che si svilupperà nel corso del 2013 - partirà domani su tv e web con un film realizzato dall'autore di «Nuovomondo», girato tra 10 diverse location a Roma e Bologna. «Da 100 anni ascoltiamo questa Italia», è il claim della campagna e i protagonisti sono «gli italiani che da 100 anni fanno crescere il nostro Paese»

ROMA - La Bnl lancia una campagna di comunicazione per celebrare i 100 anni della banca, con un «film» realizzato dal regista Emanuele Crialese. La campagna integrata - che si svilupperà nel corso del 2013 - partirà domani su tv e web con un film realizzato dall'autore di 'Nuovomondo', girato tra 10 diverse location a Roma e Bologna. 'Da 100 anni ascoltiamo questa Italia', è il claim della campagna e i protagonisti sono «gli italiani che da 100 anni fanno crescere il nostro Paese».

«Il lavoro - afferma l'amministratore delegato della Bnl, Fabio Gallia - rappresenta, come lo è stato in passato, la risposta orgogliosa dell'uomo soprattutto in momenti di difficoltà. Per questo, per celebrare i nostri primi 100 anni, abbiamo voluto porre l'accento non su di noi, ma sulle persone che proprio con il loro lavoro si impegnano ogni giorno per questo Paese, i veri protagonisti della nostra storia».

«Cento anni sono un'occasione importante per guardarsi dentro - aggiunge Gallia - riflettere sulla propria storia e orientare la rotta verso il futuro. Essere una banca significa sostenere il Paese e l'economia reale, accompagnando con responsabilità le famiglie e le imprese, per costruire insieme un domani sostenibile ed esserne parte».

Il film, spiega la Bnl, è incentrato su 100 anni di storia raccontati in 100 secondi da Crialese, che per la prima volta firma un «film» pubblicitario. «In una società - sottolinea il regista di 'Terraferma' - bombardata dalle immagini di una televisione utilizzata quasi esclusivamente come strumento di autopromozione, mi è sembrata originale e coraggiosa l'idea di girare uno spot basato sul gesto, sull'operosità senza parole, soffermandosi sui volti veri di gente vera ripresa nell'atto di svolgere il proprio lavoro. Con semplicità e orgoglio. Stimolato dal pensiero - aggiunge Crialese - che quello che si andava a pubblicizzare non era il superfluo ma il necessario».

Oltre al taglio a 100 secondi, che andrà in onda sul web, sono stati prodotti anche formati da 30 secondi (con multisoggetto a rotazione) e 60 secondi, quest'ultimo in onda da domani in tv. Si è infatti scelto «di presentare la campagna durante il festival di Sanremo con passaggi nelle serate della kermesse e sul web attraverso il sito dedicato 100anni.bnl.it».

La campagna di comunicazione, aggiunge la banca del gruppo Bnp Paribas, proseguirà nel corso dell'anno e sarà declinata anche su altri mezzi. Su stampa, affissione e web «i gesti del lavoro 'parleranno' incorniciati da virgolette», mentre in radio «torneranno protagonisti i suoni del lavoro».