8 aprile 2020
Aggiornato 18:30
La prima stima era di 1,5%

Pil americano del II trimestre rivisto al rialzo a +1,7%

Il miglioramento del dato, riportato dal dipartimento del Commercio, riflette l'andamento delle spese per i consumi personali, che nel mese sono cresciute dell'1,7 per cento anziché dell'1,5 per cento atteso

NEW YORK - Il Pil americano del secondo trimestre è stato rivisto al rialzo a +1,7 per cento, dalla prima stima che era di +1,5 per cento. Il dato è in linea con gli analisti, che si aspettavano un aumento dell'1,7 per cento.

CRESCONO I CONSUMI PERSONALI - Il miglioramento del dato, riportato dal dipartimento del Commercio, riflette l'andamento delle spese per i consumi personali, che nel mese sono cresciute dell'1,7 per cento anziché dell'1,5 per cento atteso.
Bene anche i profitti delle aziende, cresciuti del 6,1 per cento (10,4 miliardi) dopo essere calati di 53 miliardi nel primo trimestre. Gli investimenti privati sono invece aumentati soltanto del 3 per cento, sotto il +8,5 atteso, in seguito al calo di vendite di computer e software. L'indice Pce, che misura i prezzi dei prodotti di uso personale, è inoltre cresciuto dell'1,7 per cento su base annua e dello 0,7 per cento su base mensile.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal