22 settembre 2020
Aggiornato 17:05
A Veronafiere dal 27 febbraio al 2 marzo 2014

Samoter, la sostenibilità entra in cantiere

È iniziato a Parigi, in occasione di Intermat, il viaggio verso l’edizione 2014 di Samoter, tra le più importanti manifestazioni dedicate al mondo delle macchine da cantiere. Sostenibilità e internazionalizzazione al centro dell’evento che Veronafiere

PARIGI - Sostenibilità della filiera delle costruzioni e internazionalizzazione dei mercati anche grazie al nuovo Samoter Forum. Sono questi i temi al centro della 29^ edizione di Samoter, tra le più importanti manifestazioni internazionali, a cadenza triennale, dedicate alle macchine movimento terra, da cantiere e per l’edilizia, alla Fiera di Verona dal 27 febbraio al 2 marzo 2014. Il lungo percorso di avvicinamento all’appuntamento è iniziato a Parigi, con la presentazione della rassegna in occasione di Intermat, il Salone internazionale di attrezzature, macchinari e materiali per l’edilizia in programma in questi giorni nella capitale francese.

«Samoter 2014 vede protagonista la sostenibilità economica, sociale ed ambientale della filiera delle costruzioni – spiega il presidente di Veronafiere Ettore Riello   e si pone come obiettivo il ruolo di reale supporto per il comparto edilizia e movimento terra, da sempre settori core della rassegna».

Verrà dedicata una grande attenzione all’internazionalizzazione dei prodotti, vitale per un settore come quello italiano che ha chiuso il 2011 con un export di 2,26 miliardi di euro, in crescita del 23 per cento sul 2010.

«In questo prospettiva Samoter rafforza il posizionamento sui mercati esteri, allargando la propria presenza anche nei Balcani, nell'Europa dell'Est, nel bacino del Mediterraneo e nella penisola araba, senza dimenticare le economie emergenti di Asia e America Latina, aree al centro di azioni mirate nei prossimi due anni per accrescere i buyer qualificati», sottolinea il Direttore Generale di Veronafiere, Giovanni Mantovani. - L’edizione del 2014 festeggerà il cinquantenario della nascita di Samoter che rinnova il proprio modo di comunicare la manifestazione e creare occasioni di business tra espositori e buyer esteri. Oltre ad un restyling del logo e del sito web (www.samoter.com), i collegamenti con i social media più famosi come Facebook, Twitter, YouTube e Linkedin diventano parte integrante della promozione. Mentre è completamente dedicato a moltiplicare i contatti tra gli operatori il Samoter Forum, novità insieme all’Area Academy/Laboratory che propone iniziative formative ed eventi in preparazione al salone.

La rassegna, che nel 2011 ha visto la presenza di oltre 900 espositori dei quali il 29 per cento stranieri da 37 diversi Paesi,  è una delle principali nel portafoglio di Veronafiere, primo organizzatore diretto di manifestazioni in Italia, secondo per fatturato e tra i primi in Europa per metri quadrati venduti.