22 gennaio 2022
Aggiornato 04:30
Le Colture

Bollicine, occhiali e... nobiltà!

Il Valdobbiadene Docg Le Colture arriva a Venezia, per un cocktail esclusivo tra design ricercato e lusso. Galleria Ottica Boudoir - Sestiere Dorsoduro 3771 - Venezia

VENEZIA - Fresco, immediato, piacevolmente irresistibile. Il Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG Le Colture è tutto questo e molto di più. Ideale accompagnamento di ogni momento di festa e di condivisione, gli spumanti della cantina di Santo Stefano di Valdobbiadene (Treviso) hanno un appeal estremamente poliedrico, sanno infatti adattarsi perfettamente ad eventi informali come a situazioni di alto livello, dove eleganza e ricercatezza sono protagoniste.

E’ proprio questa l’atmosfera che il 20 aprile prossimo, alle ore 18.00, presso la Galleria Ottica Boudoir di Venezia, farà da perfetto scenario ad una serata speciale. Nell’originale boutique di Dorsoduro, verranno presentati gli esclusivi modelli della collezione limited edition di Raffaella di Montalban – Luxury Frame. L’esposizione dei ricercati occhiali gioiello, nati dal genio creativo della designer Raffaella Lizambri, sarà per l’occasione abbinata ad una selezionata degustazione di spumanti dell’Azienda Agricola Le Colture di Valdobbiadene.

La freschezza e bevibilità del Valdobbiadene Docg Spumante brut «Fagher» e la cremosità e piacevolezza del Valdobbiadene Docg Spumante Dry «Cruner», delizieranno gli ospiti all’ora dell’aperitivo, per un brindisi di classe in una città unica al mondo.

La Galleria Ottica Boudoir, come già si intuisce dal nome, è molto più che un semplice negozio di occhialeria; è un vero e proprio salotto nel cuore della città, uno scrigno di idee originali in arrivo da tutto il mondo. Insieme alle proposte esclusive della linea di occhialeria infatti, che privilegia le firme di nicchia, i clienti possono trovare anche svariati articoli ricercati come oggetti di design e gioielleria, cappelli, profumi ed essenze, lampade e complementi d’arredo.

Le Colture, è un’azienda a prevalente carattere familiare, situata nel cuore delle colline del Prosecco Superiore, nello splendido anfiteatro naturale di Santo Stefano di Valdobbiadene. Cesare Ruggeri, col fratello Renato e la moglie Bianca, da qualche anno affiancato dalla nuova generazione dei figli Silvia, Alberto e Veronica, conduce con passione e dedizione questa azienda dal 1983. E’ in quell’anno infatti che, poco più che trentenne, Cesare «sfida» i grandi nomi del Prosecco, vinificando e spumantizzando le uve in proprio. Allora le bottiglie prodotte erano solo 100.000 e gli ettari poco meno di 10. Oggi l’azienda vanta una produzione annua di oltre 700.000 bottiglie, da una proprietà diretta di circa 40 ettari.

I vini Le Colture sono presenti nelle migliori enoteche, bar e ristoranti in Italia e all’estero; Germania, Austria, Inghilterra, Olanda, Belgio, Spagna, Estonia, Danimarca, mentre per l’extra U.E., Stati Uniti, Brasile, Messico, Russia, Kazakistan, Australia e da quest’anno anche il Giappone. Un successo globale di posizionamento e di vendite, ma fortemente radicato alla tradizione del territorio di Valdobbiadene e legato all’alta qualità delle sue bollicine.