25 aprile 2024
Aggiornato 13:30
Accordo Fiat Group Automobiles e Svenska Posten

Fiat, le poste svedesi viaggiano in Fiorino

Rinnovato il contratto di fornitura, entro 2015 altri 2.000 veicoli. Il nuovo accordo conferma le peculiarità vincenti del modello - ridotti costi di gestione, elevata ergonomia, emissioni e consumi contenuti. Elkann e Marchionne a Palazzo Chigi sulla nuova Panda

STOCCOLMA - Le Poste svedesi continuano a viaggiare a bordo di Fiat Fiorino. Fiat Group Automobiles e Svenska Posten, la società delle Poste svedesi, hanno siglato un'estensione del contratto siglato nel 2009 che prevedeva la consegna di 3.000 Fiat Fiorino 1.3 Multijet con cambio robotizzato Comfort-Matic. A questi si aggiungeranno, entro il 2015, altre 2.000 unità portando la fornitura totale a 5.000 veicoli assegnati in 6 anni.
Il nuovo accordo conferma le peculiarità vincenti del modello - ridotti costi di gestione, elevata ergonomia, emissioni e consumi contenuti - che ha conquistato una delle società più grandi della Svezia con più di 30.000 dipendenti, oltre che una delle più famose nel mondo per la qualità del servizio offerto.
Contraddistinto dalla livrea gialla propria delle Poste svedesi, il veicolo commerciale Fiat presenta alcune trasformazioni che lo rendono adeguato all'utilizzo su tutto il territorio nazionale come, ad esempio, la guida a destra che semplifica il lavoro di consegna, l'illuminazione interna potenziata a LED, oltre ad un kit di «utilities» per migliorare la visibilità e l'operatività in cabina.

Elkann e Marchionne a Palazzo Chigi sulla nuova Panda - John Elkann e Sergio Marchionne sono entrati a Palazzo Chigi per un incontro con il presidente del Consiglio Mario Monti. Il presidente e l'amministratore delegato della Fiat sono arrivati nella sede del governo a bordo di una nuova Panda color arancione, con Marchionne alla guida ed Elkann seduto accanto, insieme a una macchina di scorta.