3 aprile 2020
Aggiornato 03:00
Caro carburanti

Benzina, il prezzo torna a salire: Ip e Tamoil arrivano a 1,766

Aggiustamenti al ribasso sul diesel. E' quanto emerge dal monitoraggio di quotidianoenergia.it in un campione di stazioni di servizio che rappresenta la situazione nazionale per Check-Up Prezzi QE

ROMA - Si interrompe a lunga tregua che ha caratterizzato la rete carburanti negli ultimi giorni. Nel fine settimana, infatti, Esso ha aumentato di 1 centesimo il prezzo raccomandato della sola benzina, mentre oggi IP è salita di 3 centesimi sempre sulla verde e, allo stesso tempo, è scesa di 1 centesimo sul diesel e Tamoil ha aumentato di 0,6 centesimi il prodotto leggero.

Sul territorio si segnalano aumenti generalizzati per la benzina (anche le no-logo registrano uno scatto in avanti) e una sostanziale stabilità per il diesel, con IP che ingrana la retromarcia. E' quanto emerge dal monitoraggio di quotidianoenergia.it in un campione di stazioni di servizio che rappresenta la situazione nazionale per Check-Up Prezzi QE.
A livello Paese, il prezzo medio praticato della benzina (in modalità servito) va oggi dall'1,760 euro/litro degli impianti Eni all'1,766 di quelli IP e Tamoil (no-logo a 1,682). Per il diesel si passa dall'1,716 euro/litro di IP all'1,722 di Tamoil (no-logo a 1,610). Il Gpl è tra lo 0,745 euro/litro di Eni e lo 0,756 di TotalErg e Tamoil (no-logo a 0,728).

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal