21 novembre 2019
Aggiornato 15:30
Sicurezza sul lavoro

Crollo Barletta: dichiarazione del segretario confederale UIL Carcassi

ROMA - Non si tratta di una fatalità, non si può morire per lavoro. Le responsabilità per la tragedia di Barletta devono essere individuate e accertate in modo rigoroso, nei confronti di chi doveva prevenire il crollo ma anche per chi aveva il dovere di vigilare sulla sicurezza dei lavoratori e porre in essere gli interventi necessari.
E' fondamentale dare maggiore efficacia al sistema dei controlli, in mancanza dei quali le norme che si sono scritte negli ultimi anni restano inapplicate ed inefficaci e non si riesce a bloccare la sequela di morti e di incidenti che ancora funestano il lavoro nel nostro Paese.